blog

GTmetrix: Ottimizzare le prestazioni di un sito

lunedì 26 novembre 2012

GTmetrix è un tool online molto utile a sviluppatori web e SEO attenti alle performance dei siti che realizzano e seguono. Con questo strumento gratuito si possono ottenere rapporti dettagliati sulle prestazioni di un sito web in termini di velocità calcolata contemporaneamente da Page Speed di Google e YSlow di Yahoo, i due strumenti per i test di velocità delle pagine web più popolari.

 

Come funziona?

L’utilizzo del servizio è molto semplice, non bisogna far altro che accedere al sito www.gtmetrix.com, inserire l’URL del sito da analizzare nel modulo principale e attendere meno di un minuto dopo l’invio.

I risultati vengono visualizzati in forma sintetica in alto con il punteggio assegnato da Page Speed e da YSlow, il tempo di caricamento della pagina, la dimensione della pagina in kilobyte e il numero totale di richieste. Appena sotto alle informazioni di base c’è la lista dettagliata di tutti i fattori che influenzano la velocità del sito in ordine di priorità in base al punteggio attribuito dalla scansione: da quelli che necessitano un’intervento urgente a quelli già ottimizzati. Il report indica il grado percentuale d’importanza per ciascun fattore, la spiegazione di ogni elemento cliccando sulla voce “What does this mean?”, ma, cosa più importante dà la soluzione, cioè l’esatta operazione da compiere in una specifica area del sito per ridurre i tempi di caricamento della pagina e il carico sul server web.

Ad esempio l’elemento relativo al peso delle immagini restituisce la lista delle immagini da ottimizzare e in che percentuale possono essere ridimensionate. In merito a questo la scorsa settimana nel mio blog ho consiglio un’altro utilissimo tool gratuito: Smush.it, per ottimizzare le immagini svuotandole dei byte inutili per diminuire il peso dell’immagine ma lasciare la stessa qualità.
In effetti GTmetrix non risolve i problemi del nostro sito, ma si limita a raccomandarci i fattori che andrebbero migliorati dal nostro sito, quindi può essere utile combinare questo strumento ad altri per completare il percorso di ottimizzazione di un sito web.

 

GTmetrix for WordPress

Per chi utilizza la piattaforma WordPress può essere utile installare il plugin GTmetrix for WordPress, per eseguire l’analisi e ricevere avvisi direttamente dalla dashboard di WordPress e visionare i rapporti pianificati, generati su base giornaliera, settimanale o mensile.
Registrandosi a GTmetrix, oltre ad avere un’API personalizzato per usare il plugin di WordPress, è possibile tener traccia delle prestazioni dei siti analizzati grazie ad uno storico dettagliato e grafici. È possibile ricevere avvisi tramite e-mail se la pagina monitorata scende al di sotto di un certo valore e molto altro nella versione a pagamento.

 

Lo scopo di GTmetrix è quello di migliorare la frequenza di rimbalzo, le pagine viste e l’aumento di visitatori di ritorno grazie ad una buona esperienza degli utenti, la maggior parte dei quali abbandona un sito se non viene visualizzato il contenuto entro 4 secondi. Inoltre, non è più un mistero che la SERP di ricerca di Google tenga in alta considerazione il tempo di caricamento delle pagine web, premiando ovviamente le più veloci.

 

Strumenti simili a GTmetrix

Pingdom tools
Show slow
Web Page Test
RedBot
Web Page Analyzer

Cosa ne pensi di GTMetrix o di altri strumenti simili? Te ne sei mai servito per i tuoi siti o hai trovato delle difficoltà nell’utilizzo? Facci sapere nei commenti.

Scrivi un commento

© 2010-2017 SimoneDesign.it    C.F. FRTSMN87P18F844X    P.I 01478670555  -  Licenza Creative Commons